martedì 23 dicembre 2014

Teaser Tuesdays #69


Oggi è martedì e torna Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should be Reading, ma che io ho scoperto su Atelier dei libri. La mia consocia grafica aveva comunque una rubrica simile sul suo blog, Dillina, chiamata Perle dai libri. Visto che io spesso ho letto cose in seguito ai Teaser ho pensato di adottarla.

Le regole sono davvero semplici e sarei felice se mi lasciaste i vostri teaser!
Eccole:


  • Prendete un libro che state leggendo; 
  • Apritelo in una pagina a caso; 
  • Condividete un breve spezzone di quella pagina ("Teaser") senza fare spoiler (controllate prima di postare);  Riportate titolo e autore per tutti coloro che vogliono leggerlo ^_^ 



Ecco a voi il mio Teaser di oggi. ^_^


<< Mentre Rick tende la mano per prendere il cellulare, mi viene in mente qualcosa. «Stamattina mi hai detto che mi dovevi parlare».
«Davvero?». Rick evita il mio sguardo. «Non mi ricordo».
«Non era importante?».
Mio marito fa spallucce. «Immagino di no». Lo bacio sulla guancia.
«Come mai?», chiede.
«So che non sei un grande appassionato del Natale», dico, «ma può darsi che sia l'ultima volta che la famiglia è tutta riunita. La mamma o il papà potrebbero non esserci più l'anno prossimo. Tom potrebbe andare a stare altrove. Quando avrà avuto il bambino, Chloe potrebbe andare ad abitare per conto suo, con o senza Mitch».
«Magari».
«Non so. Potrebbe succedere di tutto tra adesso e Natale». Non riesco neanche a parlare nel timore che mio marito non sia più qui, ma che festeggi il Natale con un'altra famiglia. Gli occhi mi si riempiono di lacrime.
«Non piangere», mi dice Rick, asciugandomi le lacrime con il pollice. «Non ce ne libereremo mai, di questa tribù, amore. Continua ad aumentare, anzi».
Mi rannicchio contro di lui tirando su rumorosamente con il naso. «Facciamo in modo che sia un Natale indimenticabile».
«Ma certo». Lo abbraccio, e non riesco a credere che quest'uomo sia capace di farmi del male. Però, ancora una volta mi lascio sfuggire l'opportunità di ventilargli le mie paure. Mi godo l'abbraccio e cerco di non preoccuparmi di un futuro che forse è solo una chimera.
Voglio che stiamo bene insieme, che ci divertiamo, come dovrebbe accadere in ogni famiglia. Voglio dimenticare i nostri problemi, e che io e Rick ci riavviciniamo. Voglio, sopra ogni cosa, che questo Natale sia memorabile. >>


Un regalo inaspettato
Carole Matthews
Recensione QUI


Nessun commento:

Posta un commento