Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2017

Recensione: Appendici in giallo di Autori Vari

Immagine
I libri di racconti proprio non mi coinvolgono. E non so mai come parlarne. Infatti è rarissimo che lo faccia. Stavolta ci ho provato.

Titolo: Appendici in giallo Autore: Autori Vari Edizione: Mondadori Prezzo: Fuori catalogo Trama: [Tratta da ebooklove] Dopo la fortunata serie delle Appendici del futuro”, Bluebook aggiunge il “giallo” alla sua tavolozza di colori digitali, ed è orgogliosa di presentare un’antologia che propone quei racconti che la Mondadori ha presentato, nel corso degli anni, in appendice alle sue pubblicazioni, ma che raramente in seguito hanno visto una ristampa.In questo primo numero si parte dagli anni ’20 con un rarissimo racconto di W.W. Jacobs, si passa agli anni ’30 con un racconto di Dashiell Hammett sul suo personaggio di Sam Spade (reso famoso al cinema dall’interpretazione di Humphrey Bogart), si passa per anni ’40 con un racconto di Jack London e si continua fino agli anni ’90. Nomi poco conosciuti si affiancano a veri capisaldi del genere, come Patrici…

Recensione: Madame Mallory e il piccolo chef indiano di Richard C. Morais

Immagine
E dopo tanti programmi di cucina... anche un libro. Non di ricette ^^

Titolo: Madame Mallory e il piccolo chef indiano
Titolo originale: The hundred-foot journey
Autore: Richard C. Morais
Edizione: Neri Pozza
Prezzo: 16,50 €
Trama: Hassan Haji, secondogenito di sei figli, è nato sopra il ristorante di suo nonno, in Napean Sea Road a Bombay, vent'anni prima che fosse ribattezzata Mumbai. Ed è cresciuto guardando la figura esile di sua nonna che sfrecciava a piedi nudi sul pavimento di terra battuta della cucina, passava svelta le fettine di melanzana nella farina di ceci, dava uno scappellotto al cuoco, gli allungava un croccante di mandorle e rimproverava a gran voce la zia. Tutto nel giro di pochi secondi. E ha capito infine come va il mondo osservando suo padre, il grande Abbas, girare tutto il giorno per il suo locale a Bombay come un produttore di Bollywood, gridando ordini, mollando scappellotti sulla testa degli sciatti camerieri e accogliendo col sorriso sulle labbra gli os…

Recensione: Il sigillo dei Borgia di Mauro Marcialis

Immagine
Recensione di un bel romanzo storico. Non è il mio genere ma questo qui mi ha presa parecchio.


Titolo: Il sigillo dei Borgia Autore: Mauro Marcialis Editore: Rizzoli Prezzo: 5,90 € Trama: Roma,11 agosto 1492: una fumata bianca annuncia al mondo l’elezione di papa Alessandro VI, il potente cardinale Rodrigo Borgia giunto dalla Spagna con l’ambizione di conquistare, dopo il Vaticano, l’Italia intera. Da subito le spregiudicate manovre politiche del papa sembrano non risparmiare nessuno, e persino i suoi adorati figli Cesare, Juan, Lucrezia e Jofré diventano pedine di un gioco crudele, in cui si susseguono matrimoni d’interesse e alleanze pericolose. E quando le cospirazioni di Alessandro VI cominciano a esigere un prezzo sanguinoso, Cesare chiama a corte il suo vecchio compagno di studi Miguel Corella, che firmerà nel nome dei Borgia una serie di efferati crimini con la sua tagliente corda di violino. Cardinali, spie e cospiratori, chiunque tenti di ostacolare l’ascesa della famiglia s…

Teaser Tuesdays #132

Immagine
Oggi è martedì e torna Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should be Reading, ma che io ho scoperto su Atelierdei libri. La mia consocia grafica aveva comunque una rubrica simile sul suo blog, Dillina, chiamata Perle dai libri. Visto che io spesso ho letto cose in seguito ai Teaser ho pensato di adottarla.

Le regole sono davvero semplici e sarei felice se mi lasciaste i vostri teaser!

Eccole:

Prendete un libro che state leggendo; Apritelo in una pagina a caso; Condividete un breve spezzone di quella pagina ("Teaser") senza fare spoiler (controllate prima di postare); Riportate titolo e autore per tutti coloro che vogliono leggerlo ^_^ 

Ecco a voi il mio Teaser di oggi.

<< Cuccioli. Sono solo cuccioli. Senza voce in capitolo. Senza nessuno che li ascolti. Sono i più piccoli, portatori inconsapevoli del futuro e abbandonati nel presente. Cuccioli soli, immersi nel buio dell'indifferenza. Piccole macchine perfette lasciate senza parole all'angolo della vita, …

Recensione: Wolf. La ragazza che sfidò il destino di Ryan Graudin

Immagine
Recensione al volo!


Titolo: Wolf. La ragazza che sfidò il destino
Titolo originale: Wolf by Wolf #1
Autore: Ryan Graudin
Editore: De Agostini
Prezzo: 14,90 €
Trama: È il 1956 e l'alleanza tra le armate naziste del Terzo Reich e l'impero giapponese governa gran parte del mondo. Ogni anno, per celebrare la Grande Vittoria, le forze al potere organizzano il Tour dell'Asse, una spericolata e avvincente corsa motociclistica che attraversa i continenti collegando le due capitali, Germania e Tokyo. Il premio in palio? Un incontro con il supersorvegliato Führer, al Ballo del Vincitore. Yael, una ragazza sopravvissuta al campo di concentramento, ha visto troppa sofferenza per rimanere ancora ferma a guardare, e i cinque lupi tatuati sulla sua pelle le ricordano ogni giorno le persone che ha amato e che le sono state strappate via. Ora la Resistenza le ha dato un'occasione unica: vincere la gara, avvicinare Hitler ... e ucciderlo davanti a milioni di spettatori. Una missione ap…

Recensione: Il bell'Antonio di Vitaliano Brancati

Immagine
Titolo: Il bell'Antonio
Autore: Vitaliano Brancati
Edizione: Mondadori
Prezzo: 10,50€
Trama: Giovane di rara bellezza, nella Catania fascista e conformista degli anni Trenta, Antonio Magnano gode fama di impareggiabile seduttore, concupito dalle donne e invidiato dagli uomini. Ma dopo tre anni di nozze con la bellissima e candida figlia di un facoltoso notaio, Antonio vede la sua reputazione offuscarsi lasciando il posto ad un'infamante verità.

Voto: 3,5/5 (7/10)
Non mi stupisce che questo romanzo, all'epoca, abbia dato scandalo. Il tema è dei più tosti: l'impotenza maschile. Per di più nella Sicilia degli anni trenta (ma secondo me, su un simile argomento, tutto il mondo è paese e una città valeva l'altra).
C'è un certo dualismo nel testo: si ride, il lettore è portato a farlo, soprattutto in certi momenti, eppure è un libro estremamente cattivo. Si ride di sfortune e disgrazie, perché queste capitano ai personaggi. Essere impotenti è un onta sull'orgogli…

Recensione: Ogni giorno ha il suo male di Antonio Fusco

Immagine
Eccomi alle prese con un nuovo investigatore. Come sapete io ho un debole per queste figure. Mi è piaciuto, ma stavolta l'amore a prima lettura non è scattato. Però ci riproveremo.

Titolo: Ogni giorno ha il suo male
Autore: Antonio Fusco
Edizione: Giunti
Prezzo: 12,90€
Trama: La sonnacchiosa cittadina toscana di Valdenza è sconvolta dall'omicidio di una donna. Il cadavere viene ritrovato in casa, nella camera da letto, steso per terra in una posizione inusuale. Si pensa subito che la vittima sia l'affittuaria dell'appartamento, una giovane professoressa del sud, e l'assassino il preside della scuola, con cui da qualche mese intratteneva una relazione clandestina. ripensando alla scena del crimine, però, troppe cose non convincono il commissario Casabona. I suoi sospetti sono confermati da un secondo omicidio, questa volta nella piazza del Duomo. Un fiuto infallibile, vent'anni di "mestiere" non dietro una scrivania ma per la strada, una struggente com…