martedì 27 gennaio 2015

Teaser Tuesdays #72

Oggi è martedì e torna Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should be Reading, ma che io ho scoperto su Atelier dei libri. La mia consocia grafica aveva comunque una rubrica simile sul suo blog, Dillina, chiamata Perle dai libri. Visto che io spesso ho letto cose in seguito ai Teaser ho pensato di adottarla.

Le regole sono davvero semplici e sarei felice se mi lasciaste i vostri teaser!
Eccole:


  • Prendete un libro che state leggendo; 
  • Apritelo in una pagina a caso; 
  • Condividete un breve spezzone di quella pagina ("Teaser") senza fare spoiler (controllate prima di postare);  Riportate titolo e autore per tutti coloro che vogliono leggerlo ^_^ 



Ecco a voi il mio Teaser di oggi. ^_^


<<Salendo di livello gastronomico, salgono anche le velleità letterarie del menù e si arriva a quegli espedienti linguistici che, come spiegato da Michele Serra in un articolo per la "Repubblica", "cercano di intimidire il lettore e lo sprofondano nello sgomento facendolo sentire indegno fruitore di opere che lo sovrastano". Esempi: pietanze 'declinate', 'scomposte', 'destrutturate', 'virtuali', e preparazioni in forma di 'soffi', 'nuvole', 'arie', 'ventagli', 'tramonti', 'idee', 'ombre', 'suggestioni', 'declinazioni', 'variazioni'.
Il budino diventa una "formella di biancolatte, con pioggia di cacao forte, stille di caramello e ribes nero". L'elencazione degli ingredienti si fa esaustiva sino alla mania: "la scaloppa di vitello su un letto di scarola di campo con ristretto di Marsala, scaglie di cedro e sale di Cervia". La ricerca di stupore si fa barocca: "confidenze dell'orto raccolte in coccio".
Personalmente detesto il lezio che accompagna tutta l'operazione. Non sopporto soprattutto che, per iscritto o addirittura oralmente, mi venga rivolto a tavola un qualsiasi derivato, anche verbale, del termine 'coccole'. Se vado al ristorante non è per risolvere le mie carenze d'affetto, ma quelle d'affettato.>>



Stefano Bartezzaghi


Qual è il vostro teaser?

Nessun commento:

Posta un commento