martedì 24 giugno 2014

Teaser Tuesdays #47


Oggi è martedì e torna Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should be Reading, ma che io ho scoperto su Atelier dei libri. La mia consocia grafica aveva comunque una rubrica simile sul suo blog, Dillina, chiamata Perle dai libri. Visto che io spesso ho letto cose in seguito ai Teaser ho pensato di adottarla.

Le regole sono davvero semplici e sarei felice se mi lasciaste i vostri teaser!
Eccole:


  • Prendete un libro che state leggendo; 
  • Apritelo in una pagina a caso; 
  • Condividete un breve spezzone di quella pagina ("Teaser") senza fare spoiler (controllate prima di postare);  Riportate titolo e autore per tutti coloro che vogliono leggerlo ^_^ 



Ecco a voi il mio teaser di oggi. ^_^

<< «Oh, cazzo.» disse qualcuno con un accento scozzese: era Connor, che aveva spalancato la porta.
Shanna sobbalzò, poi fissò l'entrata dell'edificio.
 «Che c'è? - domandò Laszlo, - Oh, forse dovremmo richiuderla...»
«Neanche per sogno! - intervenne Gregori, - io voglio guardare!»
Shanna si ritrasse con un vivo rossore, mentre Roman rivolgeva uno sguardo torvo a quei tre  che si stringevano l'uno contro l'altro.
«Tempismo perfetto, Connor.»
«Sempre, signore - rispose lui, mentre la sua carnagione assumeva un colorito leggermente più chiaro dei suoi capelli  rossi, - ora siamo pronti a ricevervi.»
Forse, dopotutto, era davvero un tempismo perfetto: a ripensarci, Roman rifletté che senza Connor avrebbe sentito un certo sapore in bocca e, visto il terrore di Shanna alla vista del sangue, il bacio si sarebbe tradotto in un disastro. In futuro avrebbe dovuto prestare più attenzione.
Futuro? Ma quale futuro? Aveva giurato di non mettersi mai più con un'umana, perché, quando capivano la sua vera natura, non desideravano altro che la sua morte e come biasimarle? Lui era una creatura demoniaca.
«Vieni.» disse, prendendola per un braccio per scortarla, ma lei non si mosse: pietrificata, continuava a fissare la porta.
«Shanna?»
Fissava Connor. «Roman, in casa tua c'è un uomo che indossa un kilt.»
«In realtà, casa mia è difesa da una dozzina di scozzesi.»
«Davvero? Ma che divertente..» commentò lei, salendo le scale come un automa e senza degnarlo di uno sguardo.
Dannazione, si era già dimenticata dell'abbraccio? >>

 Come sposare un vampiro milionario
Kerrelyn Sparks
(Recensione QUI)

Qual è il vostro Teaser?


Nessun commento:

Posta un commento