mercoledì 6 maggio 2015

W. W. W. ... Wednesday #61

Buon giorno. Torno anche a postare questa rubrichetta. Dubito di ricordarmi cosa ho letto dall'ultima volta, ma cercherò di fare il possibile. Se qualche librino mi sfugge ve ne parlerò settimana prossima. ^_^ Tra l'altro, per essere passato un mese forse più, non è che abbia letto tantissimo. Meno dei miei standard. Però sto recuperando.

A beneficio di chi passa di qui la prima volta W.W.W. sta per tre semplici domande:


What are you currently reading?
What are you recently finish reading?
What do you read next?

La mia versione è leggermente ampliata perché oltre a rispondere cerco di dare, in breve, le mie impressioni sul libro.
Cominciamo. (Ricordate che, se esiste, il titolo del libro rimanda alla scheda di Goodreads)

What are you currently reading?

In questi giorni sono brava. Due cartacei e tre ebook a rotazione.
Attualmente mi fanno compagnia:

Marco Polillo

Scelto perché ambientato sul lago d'Orta mi sta piacendo parecchio. Ho l'impressione che sia il secondo di una serie, ma non mi sono ancora informata. Comunque sono all'inizio e forse è un po' presto, ma spero che non mi deluda e spero di aver trovato un nuovo autore da seguire.

I peccati di Peyton Place
Grace Metalious

Pescato nella libreria dei suoceri è un filo datato (anni '80) ma scritto decisamente bene. Anche qui sono all'inizio ma mi piace come l'autrice fa aumentare la tensione e crea aspettativa.
Spero che non mi deluda!

Il mal di latte
Lorenzo Acerra

Iniziato per curiosità non entro nel merito. Probabilmente ha ragione su alcune cose, magari esagera su altre. Sono un po' lenta con questo testo e temo mi farà compagnia per un bel po'.

Margaret Mazzantini

Mah, anche di questo sono all'inizio, però ammetto che non mi sta piacendo. E' il secondo incontro con quest'autrice e già il primo non era stato al top. Non è la storia, è proprio lo stile che non mi entusiasma. Comunque proseguo ancora un po' prima di decidere se mi piace o meno. 

Tahereh Mafi

Avendo finalmente messo uno straccio di vocabolario sul Kobo mi sono finalmente decisa a leggere in lingua. Avevo già iniziato questo libro lo scorso anno in un GDL ma lo avevo abbandonato causa impegni e lentezza. Adesso vado decisamente più spedita e sono quasi al termine. Non che abbia capito tutto come se fosse in italiano, però la storia saprei raccontarla abbastanza, quindi direi che per ora me la cavo (sto disperatamente cercando di rafforzare la mia autostima).

What are you recently finish reading?

Vina Jackson
4/10
Non avevo speranze che migliorasse nel finale, ma il piccolo 'giallo' del violino è stato davvero la cosa più ridicola che vi abbia letto dentro. Per fortuna era un prestito. (come per gli altri due, niente recensione)

Mordecai Richler
8/10
Decisamente migliorato sul finale. Un personaggio davvero originale. Bugiardo, invidioso, infimo, talvolta grottesco che mi ha a tratti divertita e a tratti fatto riflettere su molte cose. Poi mi è piaciuto il confronto anche con altri personaggi dal quale si deduce che... non si sa chi ha ragione. Barney dice una cosa, dalle loro parole risulta ben altro. Interessante.
Del resto questa è la sua versione. Non la verità.

Daniela Piazza
7/10
Prestato dalla collega, non entro nel merito dell'esattezza storica (anche se lei afferma che è abbastanza preciso) però non mi è dispiaciuto. Forse un po' troppo esteso (più volte i fatti storici fanno perdere di vista la trama principale), ma non noioso. Qualche dubbio su alcuni dialoghi che mi sono sembrato un po' troppo moderni.

Erin Morgenstern
10/10
Era una rilettura e l'ho amato esattamente come la prima volta. Il voto rimane e la mia recensione la trovate qui.

Kendare Blake.
7/10
Uhm. Letto per i mini GDL con la mia consocia ammetto che è carino, ma ci sono state cose che non mi sono piaciute. Ho già preparato la recensione che pubblicherò nelle prossime settimane, per cui vi rimando a quella.

Mary Calmes
5/10
Mi piacciono i boy's love, ma un paio di scenette calde non sono sufficienti a fare un buon racconto. Gradirei anche una storia curata e un briciolo di coerenza. Recensione prossimamente.

Winston Groom
8/10
Adoratrice del film tanto da impararlo a memoria ho voluto leggere anche il libro temendo di trovarlo troppo uguale e quindi poco interessante. Invece è bello. Il Forrest del libro è sempre un idiota, ma mentre quello del film fa tenerezza, questo è un po' più tosto, più consapevole e anche più simpatico. Il film è veramente rifatto e, pur avendo elementi del libro, le due storie si sfiorano solo in alcuni punti (Forrest non ha la schiena storta, il padre non se n'è andato ma è morto, nel libro diventa astronauta, naufrago, giocatore di scacchi, salva la vita a Mao e così via) permettendo di apprezzare entrambi senza troppi paragoni. E, alla fin della fiera (come si dice qui), ammetto che il libro è superiore al film, anche se ha un finale oltre i limiti (veramente troppo: e vissero tutti (troppo) felici e (troppo) contenti).

Markus Zusak

5/10
Finito ieri per il GDL con la mia consocia, non mi è piaciuto. Trovo il finale geniale e originale, ma purtroppo fa crollare anche quel poco di senso che c'era nel resto del libro. Anche lo stile mi ha lasciata perplessa e non mi ha convinta fino in fondo. Rimane comunque una lettura veloce.

Nadia Morbelli

7/10
L'ho recensito ma non ho sottomano la recensione, comunque il voto mi sembra 7, casomai è 8. Regalino della mia consocia per compleanno mi ha attirato tanto da sospendere tutte le altre letture. Qualche perplessità per lo stile colloquiale e per i dialoghi, però nel complesso l'ho trovato carino, piacevole e a tratti divertente. Mi ha regalato anche il seguito e lo prenderò in mano prestissimo.

Ecco. Sono sicurissima di averne saltata qualcuna, ma, come dicevo, casomai ve la rimetto next week.

What do you read next?

Sicuramente due. Poi vedrò se aggiungerne altri:

Jamie McGuire

Sono stata indecisa più volte su questo libro, ma è stato un altro regalo di compleanno e così ho pensato che il destino avesse deciso per me. Sarà la prossima lettura di coppia con la mia consocia grafica. (Commento personale: come dice il mio titolare, sta copertina è 'brutta ch'amazza').

Nadia Morbelli

Secondo capitolo di Nadia (che è autrice E protagonista delle sue storie) che sono curiosissima e impaziente di leggere. Appena finito uno dei due cartacei.

E voi? Quali sono le vostre risposte? Avete letto qualcuno di questi libri? Che ne pensate?


8 commenti:

  1. 'Il circo della notte' lo sto cercando ovunque, ma non lo trovo! Se alla fiera a Torino lo scovo, sarà mio!!

    Qui trovi il mio www, se ti va di dare un'occhiata! http://libridicristallo.blogspot.it/2015/05/www-wednesday-16.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sei la prima che mi dice di avere difficoltà a trovarlo. Io lo avevo scovato su libreriauniversitaria.it, tra l'altro scontatissimo, ma si parla di tempo fa. Mi spiace perché secondo me è un libro bellissimo e avrebbe meritato una permanenza più lunga nelle librerie.

      Elimina
  2. Il circo della notte vorrei tanto leggerlo.. ma non riesco a trovarlo in ebook, e io leggo solo in quel formato ultimamente >_<

    Se ti va di dare un'occhiata, in ogni caso, qui c'è il mio www: http://www.paginemagiche.blogspot.it/2015/05/www-wednesday-26.html ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse l'hanno messo proprio fuori catalogo. Oppure non è mai stata fatta una versione ebook ufficiale. Ricordo di averlo visto, il formato elettronico, ma se è introvabile forse era un formato non proprio ... consentito.

      Elimina
  3. Wow wow, quanti libri interessanti. La mia wish list diventa sempre più lunga =D
    Colgo l'occasione per invitarti ad un evento sul blog, spero non ti spiaccia!
    Eccoti qui il link ti aspetto al party ;)
    http://piccolemacchiedinchiostro.blogspot.it/2015/05/buona-domenica-cari-amici-di-piccole.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ci sono periodi in cui evito gli altri blog proprio per non farla allungare. Purtroppo quando torno recupero tutti i post persi ed è inutile U_U
      Grazie per l'invito, ma per stavolta non partecipiamo. Comunque siamo diventate tue followers ^^

      Elimina
  4. Quante belle letture! "Hanno ammazzato la Marinin" è un libro che mi piacerebbe leggere :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' uno di quei libri a cui l'aggettivo 'carino' calza a pennello. Non troppo complicato, non troppo banale, una via di mezzo. Una lettura rilassante senza che fosse piatta e noiosa.

      Elimina