martedì 10 febbraio 2015

Teaser Tuesdays #74

Oggi è martedì e torna Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should be Reading, ma che io ho scoperto su Atelier dei libri. La mia consocia grafica aveva comunque una rubrica simile sul suo blog, Dillina, chiamata Perle dai libri. Visto che io spesso ho letto cose in seguito ai Teaser ho pensato di adottarla.

Le regole sono davvero semplici e sarei felice se mi lasciaste i vostri teaser!
Eccole:


  • Prendete un libro che state leggendo; 
  • Apritelo in una pagina a caso; 
  • Condividete un breve spezzone di quella pagina ("Teaser") senza fare spoiler (controllate prima di postare);  Riportate titolo e autore per tutti coloro che vogliono leggerlo ^_^ 



Ecco a voi il mio Teaser di oggi. ^_^

<< Avevano preso un'utilitaria senza contrassegni, posteggiata in cortile. Aragona aveva già messo in moto prima che Lojacono montasse a bordo, e si avviò con uno strappo quando l'ispettore aveva ancora un piede a terra.
- Aragona, sei pazzo? Vuoi mettere sotto qualcuno? Così debuttiamo ammazzando un po' di gente del quartiere, che già ci apprezza.
Il giovane guidava come se fosse in una strada deserta, causando un fuggi fuggi generale tra i passanti. Lojacono intravide con la coda dell'occhio una vecchietta che si scansò appena in tempo con un balzo degno di una ballerina classica, e ascoltò l'invettiva dialettale che rivolse all'autista condividendola pienamente, pur non comprendendone il significato.
- Tranquillo, Loja', non ti preoccupare. Ho seguito un corso di guida avanzata, so quello che faccio.
- E dove lo hai seguito, 'sto corso, in galera? Hai sentito che non c'è fretta, no? Dove cazzo corri?
Aragona non rallentò.
- E' un onore, lavorare con te. Cazzarola, l'uomo che ha trovato il Coccodrillo! Per settimane non si è parlato che di te e della figura di merda che hai fatto fare a tutti i commissari che seguivano l'indagine. Un mito!
Aggrappato alla maniglia, Lojacono disse tra i denti:
- Non che mi sia servito a granché, comunque. Mica mi hanno fatto tornare a casa.
- Eh, quello è un altro paio di maniche. Da quello che so, c'è qualcuno dalle tue parti che pensa che, anche se non ci sono prove, tu veramente eri in contatto con quella gente. Ma non devi disperare, magari se fai bene il lavoro tuo ti ci rimandano, a casa.
Lojacono guardò il profilo del collega, impegnato a tentare di uccidere chiunque gli intralciasse il passaggio.
- E che ne sai, tu, dei fatti miei, Arago'?
- Ah, ma io so un sacco di cose, sai. Te l'ho detto, stavo in questura centrale. Là passano tutte le carte, e se uno tiene le entrature giuste scopre sempre quello che vuole scoprire. Io, per esempio, quando si è creata l'opportunità di Pizzofalcone, mi sono letto i dossier degli elementi che i vari commissariati proponevano per liberarsene. Un bel campionario di disperati.
- E come mai, allora, ti ci sei fatto mandare pure tu? A quanto capisco potevi scegliere pure un posto più comodo, no?
- Ma per me è il posto ideale, invece. Ragiona: qui è successa una cosa gravissima, che ha messo lo scorno in faccia a tutta la polizia della città. Lo volevano chiudere, e infatti ci hanno mandato i peggiori poliziotti che tenevano a disposizione. Mi segui?
Lojacono aveva notato che, quando parlava, Aragona rallentava un minimo; quindi si sottopose al sacrificio di ascoltarne le farneticazioni per salvare qualche pedone innocente.
- Ti seguo. Vai avanti.
- Sai come chiamano quelli di questo posto, gli altri poliziotti della città? I Bastardi di Pizzofalcone. Non ti pare bellissimo? >>



Maurizio de Giovanni
Recensione QUI


Qual è il vostro teaser? ^_^



2 commenti:

  1. Ammetto che questo è stato uno dei passaggi che mi ha fatto innamorare :D :D :D
    Ottima scelta Tata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io temo di essermi innamorata anche un pelino prima. Di passaggi che meritano, ce ne sono tanti... capita quando un libro (e il suo autore!) merita. ^_^
      Avrò l'imbarazzo della scelta per la "perla" :D <3

      Elimina