martedì 16 settembre 2014

Teaser Tuesdays #57


Oggi è martedì e torna Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should be Reading, ma che io ho scoperto su Atelier dei libri. La mia consocia grafica aveva comunque una rubrica simile sul suo blog, Dillina, chiamata Perle dai libri. Visto che io spesso ho letto cose in seguito ai Teaser ho pensato di adottarla.

Le regole sono davvero semplici e sarei felice se mi lasciaste i vostri teaser!
Eccole:


  • Prendete un libro che state leggendo; 
  • Apritelo in una pagina a caso; 
  • Condividete un breve spezzone di quella pagina ("Teaser") senza fare spoiler (controllate prima di postare);  Riportate titolo e autore per tutti coloro che vogliono leggerlo ^_^ 



Ecco a voi il mio Teaser di oggi. ^_^


<< Lui continua a tenere la testa inclinata di lato e dice: «Grayson, ci stai provando con me? Perché, cioè, non prenderla sul personale, ma preferirei essere etero che essere gay con te».
«NO. No, no, no. Non voglio scopare con te. E solo che ti amo. Da quand'è che l'unica persona che ami è quella che ti vuoi scopare? E' una cosa così stupida, Tiny! Cioè, cazzo, chissenefrega del sesso?! Tutti si comportano come se fosse la cosa più importante che gli esseri umani facciano. Ma per favore! Come è possibile che le nostre cazzo di vite ruotino attorno a una cosa che possono fare anche le lumache?! Chi ti vuoi scopare, se te lo sei scopato, immagino siano domande importanti, va bene. Ma non sono così importanti. Sai cosa è importante? Per chi moriresti? Per chi ti svegli alle cinque e quarantatré del mattino anche se non sai neanche perché ha bisogno di te? Chi è che scaccoleresti quando è troppo ubriaco per farlo da solo?»
Sto urlando e agito le braccia e finché non finisco le mie domande non mi accorgo neanche che Tiny sta piangendo. E poi dice sottovoce, più sottovoce di quanto l'abbia mai sentito parlare: «Se tu potessi scrivere uno spettacolo su una persona...» e poi la sua voce si spegne.
Mi siedo accanto a lui, lo abbraccio. «Tutto bene?»
In qualche modo Tiny Cooper riesce a contorcersi in modo che il suo testone piega sulle mie esili spalle. E dopo un po' dice: «Settimana difficile. Mese difficile. Vita difficile».
Si riprende in fretta e si asciuga le lacrime con il colletto della polo che porta sotto il maglione a righe. «Quando stai con qualcuno, hai già le tappe segnate: vi baciate, fate Il Discorso, dite le Due Paroline, vi sedete su un'altalena e vi lasciate. Si potrebbero segnare su un grafico. E per tutto il tempo controlli sempre dov'è l'altro. Posso dire questa cosa? Se la dico, la dirà anche lui? Ma con l'amicizia non c'è niente del genere. Stare con qualcuno è una cosa che scegli. Essere amici è una cosa che sei e basta.» >>



John Green e David Levithan


Qual è il vostro Teaser? <3 ^_^


Nessun commento:

Posta un commento