domenica 11 giugno 2017

Recensione: La forza dell'angelo di Heather Killough-Walden

Quando la mia consocia ha letto questo libro, ha detto: Te lo presto, ti scappa la pazienza sicuro. E io riderò un sacco.
Ecco.
Mi conosce bene.

Titolo: La forza dell'angelo (Lost angels 04)
Titolo originale: Warrior's angel (L'angelo guerriero)
Autore: Heather Killough-Walden
Edizione: Leggereditore
Prezzo: 12,90 €
Trama: Michael Salvatore è un esperto detective del dipartimento di polizia di New York. Alto, possente, occhi di un blu intenso e penetrante, è intelligente, veloce, infallibile nella caccia all’uomo. Ma il detective Salvatore è anche Michele, l’Arcangelo Guerriero, ultimo dei quattro angeli giunti sulla terra da duemila anni, alla ricerca delle quattro cherubine, esseri perfetti di sesso femminile, creati per loro e da cui furono poi separati.
Rihannon Dante, l’eletta che Michael ha finalmente ritrovato e che deve conquistare, è una donna decisa, con un passato incerto e una buona dose di poteri sovrannaturali. Combatte le ingiustizie, difendendo i deboli di giorno e affrontando pericolose missioni di notte, sotto copertura. Al pari di Michael, Rihannon non intende perdere le battaglie che la vita la porta ad affrontare. In lotta contro oscuri poteri, i due condurranno una guerra alimentata dal desiderio e dalla forza di volontà. Una lotta che potrà culminare con la loro unione eterna o con la loro totale distruzione... 

Voto: 5/10
La prima cosa che mi viene da dire, è che questa serie più va avanti e più peggiora. Forse è rimasto un ultimo libro, ma non ci giurerei, vista la capacità dell'autrice di proseguire con niente (a scrivere di niente).Di libro in libro, il filo conduttore è divenuto sempre più labile e inconsistente, e per dargli nuova linfa è stato buttato dentro di tutto, dagli angeli, ai vampiri, agli incubi, spettri, draghi e qualche altra cosa che ho dimenticato. Tutti abbozzati e vagamente delineati, senza troppo sforzo di caratterizzazione. Un minestrone colossale il cui senso mi sfugge e il disegno generale che dovrebbe rappresentare è sbiadito e incomprensibile.
Difatti nonostante sia il quarto libro (anzi, il quinto, ho scoperto che esiste pure un prequel) molte domande sono senza risposta: perchè le cherubine si trovano solo ora? Sono state scagliate nel futuro? Oppure si sono reincarnate per 2000 anni? Cosa vuole Samael? Chi cavolo è Gregori e a che serve? C'era proprio bisogno di lui? (No, ve lo dico io).
Queste sono quelle più rilevanti, ma la lista è davvero lunga.
Vorrei anche capire il senso di fare degli angeli come protagonisti se poi 3 su 4 diventano vampiri. Ma fai una serie sui vampiri!
Mi rendo conto che sto parlando pochissimo della trama, ma ... la trama non c'è. Cioè, c'è, ma è talmente breve, leggera e banale che rischio di svelarla con due parole. Buona parte di quello che fanno i personaggi per andare avanti non ha quasi senso. Anche la storia d'amore, che poi dovrebbe essere il fulcro del libro, è piatta. Non l'ho minimamente sentita. Anzi, tendenzialmente alternavo la voglia di prendere a schiaffi lei, con la voglia di prendere a schiaffi lui. In questo sono una coppia perfetta.
I personaggi...
Rhiannon è una cherubina e quindi rincoglionita come le sue consorelle prima di lei. In teoria è una guerriera, una donna forte, ma se lo dimentica quando compare LUI! A volte mi chiedo: ma davvero questi romanzi sono scritti da donne? E davvero credono che queste siano le eroine in cui le altre donne vogliono immedesimarsi? Una protagonista così può starmi bene (ma non sempre) in un romance storico, in cui il contesto prevedeva una fanciulla che avesse determinate caratteristiche, non nel 2000. Se una donna viene descritta come tosta io la voglio tosta sempre, e non intendo rozza e maleducata. Mi va bene anche elegante, raffinata, delicata, ma che sa quello che vuole e lo ottiene. Non una che picchia tutti e appena vede il maschio le parte l'ovaia e non capisce più niente. Questo è uno stereotipo maschile, dell'uomo forte che vede la figona e gli scende il cervello nelle mutande. Non è questa la parità di genere su! Fate protagoniste forti secondo un modello femminile, non maschile!
Lui... credo rappresenti un fallimento nella caratterizzazione e diversificazione dei personaggi. Michele doveva essere quello buono, quello generoso e positivo, invece ha fatto in modo che diventasse cretino come i suoi fratelli. Di conseguenza si è persa totalmente la sua personalità. Di fatto è un solo tipo di protagonista ripetuto per 4 libri. Decisamente monotona come cosa. Impossibile dire se sia incapacità di gestire personaggi diversi, o una precisa volontà che risponde all'idea che quello sia l'uomo ideale. O meglio, il protagonista ideale, quello che tutte vorremmo sognare.
Tutti gli altri... insignificanti. Anche Samael, che in teoria è quello cattivo, non è chiaro che direzione stia prendendo. Una cosa è certa: è diventato incoerente.
Scrittura piatta e ripetitiva, un po' elementare. Descrizioni quasi assenti, dialoghi banali e già sentiti.
Lo so che, alla fine, una domanda ve la state facendo voi: perché mai leggi sti libri? Perchè, non sembra, ma alla fine mi diverto un sacco. Meglio di un libro di barzellette. Mi diverto male? Può darsi, ma con il caldo il mononeurone non collabora, non posso leggere Freud.

Commenti a caldo durante la lettura (non dovrebbero esserci veri e propri spoiler, comunque ci sono riferimenti a scene del libro):

Lo schiantano addosso ad un lampione e il lampione si accartoccia, lui si rialza tranquillo. Con che cacchio li fanno i lampioni in America, panna montata?
E vabbè, sarà il superangelo superfigo con i muscolacci d'acciaio.
Un attimo dopo lo colpiscono e lui rantola a terra moribondo.
... qualcosa non torna.

Ci mancavano i gargoyle in sto minestrone. Ma finire UN filone??? Uno!
[I gargoyle nella recensione me li ero scordati...]

Cioè... non voglio dire...
-Sta venendo un poliziotto
- ok grazie
S' infila jeans e maglia senza mutande e reggitette il perchè non si sa e poi...
Si rammarica di non essersi messa qualcosa di decente prima ancora di aprire la porta.
Qual era la differenza tra infilarsi jeans e maglietta o un vestito o pantaloni e camicia???
Anzi ... io faccio più veloce col vestito che non con i jeans... e m'avanza pure il tempo per infilarmi le mutande!!!
E poi... attenzione... non s'è messa la crema... 'na roba essenziale quando arriva la pula....
Che poi manco ha visto chi è!!!!
Metti che ti spunta Poirot coi suoi baffi???
O il tenente Colombo?

Michele Salvatore... ma un cognome più cretino no????

Pretende il locale lavanderia (mezza pagina di libro sull'impossibiità di trovare una casa con il locale lavanderia, ma chi se ne frega!) perchè detesta camminare con i vestiti sporchi in giro... ma quanti ne hai??? Ma un cesto porta biancheria no??? Li accumuli a catene montuose finchè non si svuota l'armadio? E quanti ne hai per fare così? Poi ci credo che arriva il povero poliziotto figone e tu stai lì senza mutande. Lavale ogni tanto!!!!

... le mostra i jeans strappati.
E lei?
È stato un incidente di rasatura...
Tesò io le gambe me le sono depilate in ogni modo possibile immaginabile eccetto la fiamma ossidrica ma coi jeans proprio non mi è riuscito...
E lui, elegante, cosa dice: le consiglio di passare all' epilatore elettrico...
Alò Mr Simpatiaperduta... per un commento del genere qualche donna ti squarta la faccia proprio come i jeans. Ringrazia che è una cherubina e quindi rincoglionita per antonomasia

... la Heather ci tiene a far sapere che nella villa superfiga non manca mai la birra...
Perchè io invece di 4 arcangeli figoni m' immagino 4 copie di Homer Simpson???

E poi, finalmente, viene fuori il lato rincoglionito da cherubina!!! Stappiamo un crodino va...
C' ha le zanne, si muove più veloce della luce, c' ha gli occhi brillanti che ancora un po' lanciano i raggi gamma come Mazinga e lei??? Non sei umano.
Ma va??? Mangiato pane e vispo?

Ma ste cherubine tutte la stessa cosa fanno? Lanciano fulmini e guariscono. Ma varia!!! Si vede che Dio era stanco, ha fatto un impasto solo e via, quante cherubine servono? 4? 5? Alè, si divide in 5 parti e problema risolto.


3 commenti:

  1. 😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂😂

    RispondiElimina
  2. Sono felice che qualcuno recensisca questa saga così posso avere una vaga idea di come continua senza doverla leggere XD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il problema è che pure io che la leggo ho solo una vaga idea di come continua XDXDXD

      Elimina