martedì 7 ottobre 2014

Teaser Tuesdays #60


Oggi è martedì e torna Teaser Tuesdays, rubrica ideata dal blog Should be Reading, ma che io ho scoperto su Atelier dei libri. La mia consocia grafica aveva comunque una rubrica simile sul suo blog, Dillina, chiamata Perle dai libri. Visto che io spesso ho letto cose in seguito ai Teaser ho pensato di adottarla.

Le regole sono davvero semplici e sarei felice se mi lasciaste i vostri teaser!
Eccole:


  • Prendete un libro che state leggendo; 
  • Apritelo in una pagina a caso; 
  • Condividete un breve spezzone di quella pagina ("Teaser") senza fare spoiler (controllate prima di postare);  Riportate titolo e autore per tutti coloro che vogliono leggerlo ^_^ 



Ecco a voi il mio Teaser di oggi. ^_^

<< Mi porto la bottiglietta alle labbra proprio mentre sta per finire la frase così non devo rispondere, ma lui aspetta con la forchetta in una mano e il coltello nell'altra davanti al suo piatto vuoto. Sto quasi per dirgli che sono affaracci miei, quando all'improvviso mi viene in mente che tre uova sono ancora sul fuoco.
Senza pensarci, poso la bottiglietta, gli prendo il piatto e tiro fuori le uova dall'acqua.
A. Mani. Nude.
Non ci faccio neanche caso perché ho le mani gelate e l'acqua è piacevolmente calda (per non dire bollente) e, secondo quanto ho letto a pagina 68 della guida, gli zombi non sentono dolore, perciò.. Guardo il piatto di papà, sorrido e penso, Gli piaceranno un sacco, poi alzo gli occhi e vedo la sua faccia. E' scioccato. Scioccato.
«Maddy,» grida balzando su dalla sedia per controllare le mani con fare professionale «stai bene?»
«Che c'è?» chiedo cercando di ritrarre le mani perfettamente intatte, ma la sua presa è più forte dei miei superpoteri zombi (che ho scoperto di aver leggendo pagina 32 della Guida).
Mi tiene le mani sollevate e se le rigira fra le sue esaminandole da ogni punto di vista: sono bianche, proprio come un istante prima che le immergessi nell'acqua bollente per tirare fuori le uova. Niente segni, né ferite, né vesciche, non c'è nemmeno un vago arrossamento. >>


Rusty Fischer
Recensione QUI

Qual è il vostro teaser?

Nessun commento:

Posta un commento